Browsing Category

Guida

L’IMPORTANZA DEL FAMILIARE DI RIFERIMENTO

Demenza, Guida By 4 agosto 2014 No Comments

Home Instead logoLa figura che si prende cura più delle altre della persona affetta da demenza senile ha spesso un ruolo chiave nella possibilità di gestire i cambi di comportamento indotti dalla malattia, nel tenere attiva la persona e nel permetterle di rimanere a casa propria il più a lungo possibile…

Pertanto è fondamentale la sua collaborazione e la sua capacità di comprendere che alcune soluzioni passano spesso dai SUOI cambi di comportamento e di atteggiamento nei confronti del proprio caro…

Share:

CURA PER IL CAREGIVER

Anziani, Guida By 4 aprile 2014 No Comments

Home Instead logoCome caregiver, devi imparare a fare attenzione ai tuoi bisogni. Ecco qualche raccomandazione per aiutarti a far fronte al tuo difficile ruolo.

Cerca supporto – tante caregiver si allontanano dalla famiglia e dagli amici perché pensano che nessuno le può capire. È molto utile e in tanti casi terapeutico fare parte di un gruppo di sostegno in cui imparare dagli altri attraverso la condivisione delle esperienze.

Non sentirti in colpa – non sentirti in colpa se senti il bisogno di dedicarti un po’ di riposo.

Nutri il corpo – cerca di dormire abbastanza e mangiare correttamente.

Prendi pause il più spesso possibile chiedendo un sostegno ad altri membri della famiglia.

Stabilisci limiti – dì no a richieste che sono oltre le tue capacità e dì di sì alle offerte di aiuto da parte di famiglia e amici.

Amici, famiglia e vicini di casa sono spesso disponibili ad aiutare, ma possono anche sentirsi a disagio nei confronti delle persone affette da demenza. Non vogliono essere considerati come un’intromissione e non sanno come aiutare.
Le persone possono aiutarti se tu:

  •  Dai a loro attività chiare e dici loro esattamente come ti senti e di cosa hai bisogno
  •  Cerchi di essere preciso e positivo
  •  Fai sapere quanto apprezzi il loro aiuto e quanto alleggeriranno il tuo fardello
  •  Li indirizzi ad attività non direttamente collegate alla cura. Alcune persone non si sentono in grado o non riescono a relazionarsi con la persona affetta da demenza. Alcuni esempi: fare la    spesa, occuparsi del giardino e fare le pulizie
  •  Gli fai sapere che il loro aiuto ti è servito – continueranno ad assisterti se si sentono apprezzati
Share:

C’E’ BISOGNO DI TEMPO…

Anziani, Guida By 10 gennaio 2014 No Comments

511_HorzLogoUn’operatrice sanitaria è comunque un’estranea. Ci vuole tempo per costruire un rapporto di fiducia e collaborazione.
Il vostro caro deve acquisire il prima possibile l’abitudine alla sua presenza, anche agendo gradualmente.
Tutto nasce dalla conoscenza reciproca fra il vostro caro e l’operatrice; solo successivamente è possibile iniziare a pianificare attività.

Share:

NESSUNO HA LA BACCHETTA MAGICA…

Anziani, Guida By 28 ottobre 2013 No Comments

Home Instead logoAffidarsi ad un’operatrice esperta, purtroppo, non vuol dire risolvere dall’oggi al domani tutti i problemi.
La malattia ha avuto molto tempo per lavorare su memoria, capacità di ragionare, capacità di effettuare attività quotidiane e sul carattere.
Affidarsi ad una persona competente vuol dire però smettere di utilizzare soluzioni e comportamenti poco efficaci o, addirittura, controproducenti.

Share: