Home Instead logoCome caregiver, devi imparare a fare attenzione ai tuoi bisogni. Ecco qualche raccomandazione per aiutarti a far fronte al tuo difficile ruolo.

Cerca supporto – tante caregiver si allontanano dalla famiglia e dagli amici perché pensano che nessuno le può capire. È molto utile e in tanti casi terapeutico fare parte di un gruppo di sostegno in cui imparare dagli altri attraverso la condivisione delle esperienze.

Non sentirti in colpa – non sentirti in colpa se senti il bisogno di dedicarti un po’ di riposo.

Nutri il corpo – cerca di dormire abbastanza e mangiare correttamente.

Prendi pause il più spesso possibile chiedendo un sostegno ad altri membri della famiglia.

Stabilisci limiti – dì no a richieste che sono oltre le tue capacità e dì di sì alle offerte di aiuto da parte di famiglia e amici.

Amici, famiglia e vicini di casa sono spesso disponibili ad aiutare, ma possono anche sentirsi a disagio nei confronti delle persone affette da demenza. Non vogliono essere considerati come un’intromissione e non sanno come aiutare.
Le persone possono aiutarti se tu:

  •  Dai a loro attività chiare e dici loro esattamente come ti senti e di cosa hai bisogno
  •  Cerchi di essere preciso e positivo
  •  Fai sapere quanto apprezzi il loro aiuto e quanto alleggeriranno il tuo fardello
  •  Li indirizzi ad attività non direttamente collegate alla cura. Alcune persone non si sentono in grado o non riescono a relazionarsi con la persona affetta da demenza. Alcuni esempi: fare la    spesa, occuparsi del giardino e fare le pulizie
  •  Gli fai sapere che il loro aiuto ti è servito – continueranno ad assisterti se si sentono apprezzati
Share: